Questa pagina web utilizza cookie. Continuando a navigare in essa, si accetta implicitamente l'utilizzo degli stessi.
Prenota Ora
+
Data
camere
Adulti:
Bambini:
2 camere
* sotto i 12 anni
+ Aggiungere camere
Codice promozionale
Data della prenotazione
Adulti
Bambini*
Camera 1
x
Aggiungere camera
> Turismo

Turismo
Bucharest Comfort Suites

Bucarest è la città più importante e più popolosa della Romania, ed è il centro politico, amministrativo, economico del paese. Si trova a S-SE della Romania. La città si estende su una superficie di 228 kmq ed ha 1,924,959 abitanti (il 1 luglio 2005; fonte: Istituto Nazionale di Statistica) (che rappresenta il 9% della popolazione totale e il 15% della popolazione urbana), essendo la terza città più grande come numero di persone nella regione dopo Atene e Istanbul.

Turismo

CASA DEL POPOLO
E' stata costruita dopo il 1980, ha un’altezza di 84 metri, 12 piani e una superficie di 330.000 metri quadrati. Guinness iscrive l’edificio al n° 2 al mondo dopo il Pentagono - con una superficie di 330.000 metri quadri e al n° 3 in volume, con 2.550.000 m3.
La Casa del Popolo contiene grandi sale, lunghi corridoi, numerose sale enormi, e la più grande si chiama la Sala della Unione, con una altezza di 16 metri e una superficie di 2200 metri quadrati, dove si trova il più grande lampadario del palazzo, con un peso di 3 tonnellate e 7.000 lampadine.
Dopo l’anno 1997, la Casa del Popolo diventa il Palazzo del Parlamento. Il Palazzo del Parlamento può essere visitato tutti i giorni in gruppi organizzati. Indirizzo: Str. Izvor nr.2-4, sectorul 5, Bucuresti.

PALAZZO COTROCENI
Il Palazzo Cotroceni era destinato alla residenza dei principi del Regno di Romania, Ferdinando e Maria. Qui si sono svolti eventi politici decisivi per il destino della Romania. Il Palazzo Cotroceni fu costruito tra 1893-1895 dall'architetto francese Paul Gottreau, e poi è stato ampliato e ristrutturato più volte nel corso degli anni.
Il Palazzo rivela la sua sontuosità dall'ingresso. La monumentale scalinata, circondata da ampi porticati in stile neo-barocco francese, ricorda dell'Opera di Parigi. I più rappresentativi locali sono tali configurati: Sala d'Onore, Grande Sala Ricevimento, l’appartamento nello stile neorinascimentale tedesco.
Dal 1991, l'edificio divenne la residenza ufficiale del presidente della Romania. In alcune occasioni, e “giornate delle porte aperte”, il palazzo può essere visitato dal pubblico. Indirizzo: B-dul. Geniului, nr. 1, sector 6, Bucuresti.

L’ARCO DEL TRIONFO
Si tratta di un monumento dedicato all'unificazione di tutti i territori romeni. L’Arco di Trionfo è costruito in stile classico, sul modello del grande Arco di Trionfo di Parigi.
Il monumento ha un'altezza di 11m e una larghezza di 9,5m. I pilastri su cui poggia il monumento, hanno scale monumentali che conducono alla sua terrazza. Le facciate sono decorate con sculture in pietra, rilievi, medaglioni, corone reali e le facce della regina Maria e del re Ferdinando, che ha contribuito alla unificazione dei principati romeni nel 1918.
Scultori romeni e stranieri di fama hanno contribuito alla decorazione del monumento. Indirizzo: L’Arco di Trionfo si trova all'incrocio del viale Kiselev con i viali Maresal Prezan e Maresal Averescu, vicino a uno degli ingressi del sud del Parco Herastrau.

ATENEO ROMENO
È uno degli edifici rappresentativi della capitale ed una delle più importanti è la sala di concerto di Bucarest. Sotto la spinta, in seguito famoso “Dare un leu per l'Ateneo” sono stati raccolti con una sottoscrizione pubblica, i fondi necessari per la costruzione.
L'edificio fu costruito tra 1886-1888 e l'architettura esterna è un mix di stili: neoclassico, barocco e ionico. L’Ateneo rumeno si trova in Calea Victoriei nella Piazza George Enescu. Qui si trova la sede della Filarmonica ”George Enescu”. Indirizzo: Strada Franklin nr. 3, sector 1, Bucuresti.

OPERA NAZIONALE
In Romania, manifestazioni del genere lirico risalgono al XIX secolo, ma l'Opera romena è un edificio relativamente nuovo (1953). L'edificio, con un’architettura speciale, ha una capienza di 2200 posti a sedere e al piano superiore si trova il Museo dell'Opera dove sono esposti documenti, fotografie, costumi.
Davanti all’edificio si trova la statua del grande musicista George Enescu - scolpita in bronzo. Indirizzo: Bd. Mihail Kogalniceanu 70-72, sect. 5, Bucuresti.

ILTEATRO NAZIONALE “I.L. CARAGIALE”
L'imponente edificio del Teatro Nazionale è stato costruito tra 1967-1970, secondo il progetto di un gruppo di architetti.
Dalla sua nascita, il Teatro Nazionale è stato un ambiente culturale in cui si poteva creare un teatro nazionale, in cui il pubblico fu familiarizzato con i più nuovi e interessanti scritti drammatici universali, ove si è effermata la prima scuola di regia rumena e in cui si sono formati generazioni di grandi attori, di dramma e di commedia. Indirizzo: Blvd Nicolae Balcescu Nr.2, cod postal 010051, sector 1, Bucuresti.

MUSEO NAZIONALE DI STORIA NATURALE "GRIGORE ANTIPA"
Una visita al Museo Nazionale di Storia Naturale “Grigore Antipa” significa un affascinante viaggio nel tempo, dalla nascita dell'Universo fino ad oggi, per sapere come si è formato il pianeta in cui viviamo, come sono apparsi e evolute le creature, come abbiamo la diversità della vita che incontriamo oggi in tutto il mondo.
Il patrimonio museale è costituito da oltre 2 milioni di pezzi, raggruppate in varie collezioni zoologici, paleonotologici, di minerali e rocce e etnografici.
Indirizzo: Soseaua Kiseleff nr. 1, sector 1, Bucuresti.

MUSEO NAZIONALE DELL'ARTE DI ROMANIA
È il più importante museo d'arte del paese, fondato nel 1950 presso l'ex Palazzo Reale della capitale. Il Museo Nazionale d'Arte offre al pubblico tre gallerie d'arte: la Galleria d'Arte Europea, la Galleria d'Arte Vecchia Romena, la Galleria d'Arte Moderna rumena. Indirizzo: Calea Victoriei 49-53, Bucuresti.

MUSEO NAZIONALE DI STORIA
E' il museo più importante dello Stato rumeno. Contiene oggetti di valore storico scoperti sul territorio attuale della Romania dall’epoca preistorica al periodo contemporaneo. Il museo è stato fondato nel 1970 con lo scopo di illustrare le evoluzioni culturali registrate in tutte le epoche storiche nello spazio geografico della Romania. Qui sono stati portati tesori famosi, oggetti d'antiquariato a metalli preziosi, un sacco di altri pezzi di grande valore archeologico e storico. Indirizzo: Calea Victoriei, nr.12, sector 3, Bucuresti.

MUSEO NAZIONALE DEL VILLAGGIO
Inaugurato nel 1936, il Museo del Villaggio è una delle maggiori attrazioni turistiche della città di Bucarest. Si tratta di un museo all'aperto immerso nel verde e laghi che si estende su una superficie di 30 ettari. Il Museo offre al pubblico l'opportunità di conoscere la vita, i costumi e le tradizioni delle zone rurali organizzando oltre 70 case, con gli strumenti tradizionali, un mulino ad acqua, uno a vento, un frantoio, raccolti da tutte le province del paese. Indirizzo: Sos. Kiseleff nr. 28-30, sector , Bucuresti.

MUSEO DEL CONTADINO ROMENO
Il museo si trova in un edificio nello stile neo-Rumeno, ispirato dalla tradizione di Brancoveanu, completato nel 1941. Si tratta di uno dei più variegato musei del suo genere in Europa, ed è noto per la varietà delle sue collezioni. Indirizzo : Soseaua Kiseleff , Nr. 3, Bucuresti.

GIARDINO BOTANICO
Questo giardino, importante centro di ricerca scientifica, preserva una grande varietà di piante. Il Museo del Giardino Botanico si trova vicino all'ingresso in un bellissimo edificio nello stile Brancoveanu. Il Giardino Botanico copre 17 ettari, e le prime serre risalgono al 1891. Al suo interno è possibile visitare i seguenti settori: piante ornamentali (piante autoctone, magnolie, ciliegi giapponesi), piante rare dalla flora di Romania e mediterranea, e dal giardino italiano (con una piscina centrale di ninfee), le serre, la catena dei Carpazi in miniatura, Rosarium (con oltre 200 varietà di rose).
Indirizzo: Soseaua Cotroceni , Nr. 32, Bucuresti.

PARCO HERASTRAU
E 'il più grande parco di Bucarest, costruito nel 1936, sulle rive del Lago Herastrau. Attualmente, il Parco Herastrau ha una superficie di circa 110 ettari e ospita nei suoi locali sia luoghi di intrattenimento e siti culturali, come il Palazzo di Elisabetta e il Museo del Villaggio. Indirizzo : Bd. Aviatorilor, Bucuresti

PARCO CISMIGIU
E 'il più antico giardino pubblico di Bucarest, arredato nello stile dei parchi inglesi.
Costituiscono elementi di attrazione speciale: il roseto, rotonda romana, il ristorante sull'isola, la fonte di Mihai Eminescu.
In estate, sul lago si può fare canottaggio e nell'inverno si trasforma in pista di pattinaggio. Indirizzo: Bd. Mihail Kogalniceanu, Str. Stirbei Voda, Bucuresti.

Rumania

Vacanze in stile mediterraneo su spiagge splendide

Il bel tempo dalla primavera all'autunno ed le enormi distese di sabbia dorata fanno dalle località balneari della Romania del Mar Nero una destinazione ideale per le vacanze al mare. È possibile trovare qui tutto quello che volete: alberghi dotati di tutti i comfort moderni, una vivace vita notturna, una vasta gamma di campi e palestre e numerose attrazioni turistiche sulla costa, dai castelli ai vigneti. Ora che il paese si sta dirigendo verso un nuovo futuro, la costa del Mar Nero è di nuovo all’ordine del giorno turistico europeo.

Dalla flora e la fauna agli sport acquatici. In tutto, la costa rumena del Mar Nero si estende su una distanza di 245 km (153 miglia), dalle affascinanti riserve naturali intatte del Delta del Danubio, ai numerosi centri di vacanza moderni. Mentre la zona del Delta è rigorosamente protetta, la zona del sud, con una lunghezza di 72 km (45 miglia) è stata trasformata in una catena di stazioni balneari e termali in grado di soddisfare i gusti più esigenti, dai bambini agli nonni. Tutte queste località sono servite dal personale in servizi locali turistici e di trasporto di Constanta. Inoltre, praticamente non esiste maree nel Mar Nero, così il nuoto può essere praticato in modo molto più sicuro che altrove.

Delta del Danubio- riserva naturale
Un paradiso naturale si trova alla foce del Danubio nel Mar Nero, dove il fiume termina il suo lungo viaggio di 2860 km (1788 miglia) dalla sorgente nella Foresta Nera in Germania. Per secoli, la zona del Delta ha ampliato a causa del fango portato giù dal fiume, formando una rete di canali, laghi, isole di canne, boschi tropicali, pascoli e dune di sabbia che ora coprono quasi 5640 km2 (2200 miglia quadrate). Questo incredibile regno delle acque alloggia più di trecento specie di uccelli e molte specie di pesci, dallo storione al carpa e al pesce persico, mentre la gamma di 1150 specie di piante va da liane intrecciate sui tronchi d'alberi nei boschi di querce a ninfee. Non c'è quindi da meravigliarsi che l'Unesco ha designato il Delta del Danubio come una “Riserva della Biosfera”. Silenzio totale in una frazione di secondo. Come visitatore si può esplorare in barca questa sorprendente oasi di verde e tranquillità totale, questa esperienza lasciandovi immaginarvi che avete entrato davvero nelle pagine del periodico National Geographic.

Montagne ospitali in tutte le stagioni
Intrattenimento alpino in inverno e in estate. Le tradizioni e la legge consentono a chiunque l'accesso nelle montagne rumene. Così si può fare una passeggiata e l'arrampicata dove si vuole fare, sia in estate che in inverno. I Carpazi è uno spazio rilassante dove potrete godere esperienze indimenticabili. Possibilità vantaggiose di praticare lo sci. In inverno, lo sci è la principale attrazione. Poiana Brasov è la più celebre resort (c'è un gruppo di resort) e si trova a 13 chilometri (8 miglia) dalla città di Brasov. A Poiana Brasov si trovano piste si sci perfettamente preparate, con lunghezze fino a 4500 metri. Il loro grado di difficoltà varia da facile a difficile. La maggior parte dei maestri di sci parlano inglese, tedesco o francese. La vita notturna è intensa, ci sono numerosi bar, discoteche, spettacoli folcloristici e cabaret. Nella stessa zona dei Carpazi di sud si trova la località Sinaia, resort alpina risalente al 1870 e che ha piste di sci e una di bob, Predeal, che dispone di 15 piste e Busteni in cui si pratica l'arrampicata in estate. Ci sono numerose località minori: Paltinis, vicino a Sibiu, Secu, Valiug, Trei Ape e Crivaia in Banat nella zona dei Monti Semenic, Durau, vicino al leggendario Ceahlau nei Carpazi orientali e Borsa in Maramures.

Riserve naturali e della fauna selvatica
Ci sono numerose riserve naturali che proteggono una superficie di 75.000 ettari. Alcuni, come nei Monti Retezat, sono stati progettati come parchi nazionali la cui fauna include l'aquila calva, una specie molto rara, camosci, marmotte, cinghiali, linci e orsi.

Resort balneari
Baile Herculane: Il resort più antico in Romania e uno dei più antichi al mondo, documentato nel 153 AD I fonti hanno temperature comprese tra 38 e 53 gradi Celsius, e alcuni tra 46 e 56 gradi Celsius. Il resort si trova nella Provincia di Caras-Severin, sulla Valle di Cerna, a 5 km dal percorso principale che collega ovest della Romania a Bucarest. La stazione fa parte del Parco Nazionale Valle di Cerna - Domogled.

Calimanesti - Caciulata: E' considerato la stazione più bella delle stazioni climatiche della valle di Olt, rinomata per gli effetti terapeutici delle sue acque minerali, per il bio clima e la moltitudine di attrazioni turistiche della zona. Le acque minerali si Calimenesti sono stati utilizzati dallo stesso imperatore francese Napoleone III. Baile Sovata - Sovata è situato a circa 15 km da Targu Mures ed è stato menzionato come un luogo di cura dal 1597. La fama del resort è dovuta ai laghi Ursu, Alunis, Verde, Negru, Rosu, Mierlei e Serpilor, che hanno acque clorurati e sodiche . Nel Lacul Rosu, che si è formato da una massa di sale, capita il fenomeno eliotermico (temperatura dell'acqua estiva varia a seconda dell’accumulo di calore solare nell’acqua salata, l’acqua calda è protetta da uno strato di acqua dolce da rivoli, che non mescola con l'acqua salata ma rimane sulla superficie, e agisce come un isolante termico). Questo fenomeno fa che nell’estate la temperatura del Lacu Ursu, il più grande lago elio-termale, vari tra 10-20 °C in superficie, 30-40 °C ad una profondità di 1 metro e 40-60 °C ad una profondità di 1, 5 m.

Covasna – Il resort di Covasna è situato a 31 km da Sfantu Gheorghe e a 60 km da Brasovò viene chiamata anche il resort dei 1000 sorgenti minerali e la stazione del cuore.

Baile Govora: Il resort è situato al nord-est della Provincia di Valcea e può essere raggiunta su DN67, Ramnicu Valcea-Horezu-Targu Jiu. Si dice che il nome Govora viene dal dialetto Traco-Dacian e significa ammaccatura, valle con molti fonti.

Baile Govora è uno dei più ricchi resort di acque di iodio e di bromo in Europa, iodio e bromo avendo un origine organica.

Baile Felix – Baile Felix si trovano nella Provincia di Bihor, a 9 km da Oradea e la principale attrazione sono le acque termali che raggiungono temperature elevate, che permette anche bagni all'aria aperta in inverno.

Muntii Apuseni
Una delle mete turistiche più attraenti in Romania è la zona dei Monti Apuseni. La flora, la fauna, il paesaggio e le tradizioni che sono ancora conservati in Tara Motilor completano la serie di ragioni che lo descrivono come un luogo che nessun turista dovrebbe mancare. Il Ghiacciaio di Scarişoara, la Porta di Ionele, Il Ghiacciaio Vartop, la Grotta dell'Orso, Rosia Montana, la Cascata " Vălul Miresei " o il Lago Tarnita sono tra le più popolari attrazioni turistiche della zona.

I Monasteri in Bucovina sono parte dell'UNESCO, e sono iscritti nel catalogo “grandi monumenti del mondo” dal 1993. Essi sono unici al mondo attraverso la loro architettura che caratterizza l'epoca d'oro della Moldova e la loro pittura esterna: Arbore, Sucevita, Moldovita, Humor, Voronet, Probota, Patrauti, la Cattedrale Metropolitana di Suceava.